Le nostre Ladies Book

Martina

martinaIo sono una persona che vive da sempre di tutti i suoi sensi.

Ho ricordi di sapori, odori, colori, sensazioni calde e sensazioni fredde, in una parola di atmosfere.

Ancora oggi, l’atmosfera che mi avvolge di più è la stessa di quando ero bambina, adolescente e poi adulta: mia madre che cucina, io che osservo i singoli movimenti e la cucina che si riempie di profumi, calore e chiacchiere sui “nostri libri”, quelli che leggiamo insomma.

Mi chiamo Martina e nella vita faccio l’avvocato.

I libri sono la mia passione: leggo di tutto, in tutti i momenti, per piangere, per ridere, per dormire, per star sveglia, per ricordare, per dimenticare, per risolvere i problemi, per crearmeli.
Ho sempre un sacco di impegni e per questo mia madre e le mie amiche mi foraggiano con i loro grandiosi manicaretti.
Ed io mangio, assaggio, spilluzzico, assaporo e penso..penso e ricordo..ricordo ed associo..che cosa associo? Il sapore, l’odore, il colore, l’atmosfera che esce dalla loro cucina e le atmosfere che escono dai racconti dei libri, i “miei” libri.

Cristina

cristinaSalve, sono Cristina e se nella vita potessi fare soltanto ciò che mi piace mi dedicherei a tempo pieno al canto e alla scrittura.Sono nata sotto il segno dei gemelli e come tutti i gemelli ho una doppia personalità; il canto appaga la parte esuberante e giocosa di me, mentre la scrittura è frutto della Cristina più meditativa e seria. Canto fin da quando ero bambina, e questa attività che affonda le sue radici nel mio passato mi tiene in contatto con la parte più giovane e spensierata di me, regalandomi ancora oggi emozioni in cui risuonano tutte le esperienze della mia vita, comprese quelle più lontane nel tempo.

Anche a scrivere ho iniziato molto presto, ma è soltanto da poco che mi sono accorta che la scrittura costituisce l’altra mia grande passione e che ho deciso di dedicarle con convinzione tempo ed energie. Il canto mi proietta in una dimensione pubblica e sociale, la scrittura è il mio rifugio intimo e privato; e nel passaggio da un ambito all’altro mi dedico ad altre predilezioni, strettamente imparentate con le precedenti: la musica e la lettura! Il mio genere nusicale preferito? Il melodramma.

I miei scrittori preferiti? Non ho dubbi, gli autori russi dell’ottocento.

Silvia

silvia“C’e’ un punto nel mio corpo dove i sensi convergono. Allora un rumore diventa un odore, uno sfioramento coincide con un gusto in bocca. i sensi hanno una stazione centrale da dove si smistano.”
Erri de Luca, Storia di Irene.

Convinta di questo unisco insieme suoni e gusti, consistenze e odori… dividendomi tra la passione per il teatro e i miei ragazzi a scuola che in fondo sono anche loro un’unica passione.

 
Translate »