Bignè alla crema

Ingredienti

Per la Pasta choux

  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 200 ml di acqua
  • 1 pizzico di sale
  • 100 gr di burro
  • 4 gr di uova medie (circa 50-55 gr l'una)
  • 130 gr di farina

per il ripieno

  • 1 gr di dose di crema pasticciera
  • 250 ml di panna liquida

per la guarnizione

  • 200 gr di cioccolato fondente
I bignè alla crema sono i dolcetti più golosi che ci siano: nessuno resiste a questi piccoli bocconcini di pasta choux, si prestano a moltissime varianti a seconda dei vostri gusti e della vostra fantasia.
Al contrario di quello che si pensa sono molto semplici da fare…bastano alcuni piccoli accorgimenti nella cottura ed il gioco è fatto!! Avrete dei gusci vuoti da riempire a vostro piacimento…noi qui presentiamo una versione classica quelli ripieni di crema e ricoperti con cioccolato!

Preparazione

Per preparare i bignè alla crema iniziate versando in una casseruola l’acqua con il burro a pezzetti, lo zucchero e un pizzico di sale.

Non appena l’acqua inizierà a bollire, togliete la casseruola dal fuoco e buttateci dentro la farina setacciata, mescolando bene e rapidamente in modo da evitare che si formino grumi. Rimettete la casseruola sul fuoco e, a fiamma bassa, mescolate con rapidità sbattendo con vigore il composto con un cucchiaio di legno: la miscela diverrà presto consistente e morbida e si staccherà dalle pareti, formando una palla.

Quando sul fondo del tegame si formerà una patina bianca, togliete l’impasto dal fuoco e lasciate raffreddare completamente.

Intanto sbattete le uova a temperatura ambiente in un contenitore e aggiungete le uova un po’ alla volta e molto lentamente al composto freddo, mescolando energicamente per incorporarle all’impasto. Non aggiungete altre uova se non saranno prima ben assorbite quelle aggiunte precedentemente.

La pasta è perfetta se facendola scendere da un cucchiaio di legno formerà una specie di nastro.

A questo punto mettete la pasta in una sac à poche con bocchetta tonda, stendete la carta forno sulla placca e formate dei mucchietti di pasta rotondi  di 3 cm di diametro. Fate attenzione a distanziarli bene, perchè cuocendo crescono. Fate cuocere i bignè per 15 minuti a 220° in forno statico (tenete la temperatura a 200° con forno ventilato) evitando di aprire il forno durante la cottura.

Trascorsi i primi 15 minuti abbassate la temperatura a 190° e cuocete la pasta choux per altri 10 minuti, trascorsi i quali potete spegnere il forno e lasciare all’interno i bignè per altri 10-15 minuti con lo sportello leggermente aperto per far asciugare bene l’interno dei bignè.

Lasciateli raffreddare completamente prima di utilizzarli.

Per il ripieno

Per il ripieno unite la dose di crema pasticciera con la panna montata e utilizzando la sac à poche con una bocchetta da farcitura riempite i bignè.

Fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato e temperatelo a 120° dopodiché  tuffate la cima dei bignè nel cioccolato e lasciate solidificare.

Idee per la farcitura dei vostri bignè alla crema: potete aromatizzare la crema pasticciera con del cacao in polvere, del marsala, della strega, della crema di nocciola o tutto quello che vi viene in mente!

Sbizzarritevi e create i vostri bignè preferiti!

Dolci letture

Tre è il numero perfetto
Sheila O'Flanagan
9788860616548

Iona Brannock vuole tutto e subito. È sempre stata così. Non ha forse sposato un uomo meraviglioso dopo appena due mesi di amore spensierato e sesso appassionato? Quattro anni più tardi, ha un lavoro favoloso, una casa da sogno e, soprattutto, una relazione straordinariamente felice. Quando finalmente riuscirà a rimanere incinta, avrà coronato ogni suo desiderio... Sally Harper ama il marito da vent'anni. Hanno messo su casa, cresciuto una figlia e sono ancora innamorati l'uno dell'altra. Appagata da una splendida famiglia, Sally non potrebbe desiderare altro, tanto meno un bambino... Due donne diverse, due mariti perfetti. Ma le vite di Iona e Sally, che si trovano nel posto sbagliato al momento sbagliato, stanno per entrare disastrosamente in collisione quando si ritrovano al capezzale del marito, complice una frana che si abbatte su un pub in mezzo all'autostrada...Peccato che il marito è lo stesso per tutte e due...coinvolto nell'incidente e adesso in coma.
Ma in realtà il 3 non è riferito al triangolo, ma a un bel trio, quello di Sally, Iona e Siobàhn (la detective che indaga sul caso): tre donne alla scoperta della propria indipendenza e della propria affermazione. Il loro cammino, in parte comune, le porterà a scoprire aspetti di sé stesse che ignoravano, a riconoscere risorse che nemmeno supponevano di possedere. Il romanzo supera il concetto di alleanza delle donne contro l’uomo nemico, bensì mette in luce la capacità nel rimettere insieme i pezzi di due vite alla meno peggio, senza necessariamente infierire sul principale colpevole della situazione. Quindi "3 è il numero perfetto" perfetto anche per soddisfare la voglia di questi fantastici bignè.
Roberta